Benvenuto in Nuova Stagione

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui  

Stampa

Discarica ceneri dell'Inceneritore

Scritto da La Nuova Stagione on . Postato in Ultime


 
la Provincia Pavese - 21 aprile 2009
I 200 abitanti di Galliavola sceglieranno tra quattro liste

 

GALLIAVOLA. Dalle tre alle quattro liste elettorali a Galliai Galliavolavola, paese di 200 abitanti. In vista delle elezioni amministrative del 6 e 7 giugno gli schieramenti sono al lavoro. E’ certa la ricandidatura del sindaco uscente Luigi Borlone, in carica dal 2004. «Stiamo completando la formazione e la stesura del programma», si limita a confermare. Quasi sicura anche la partecipazione alla competizione dell’ex sindaco Giovanni Broglia, che nel 2004 lasciò il posto proprio a Borlone. Oggi Broglia è capogruppo di minoranza. Un altro Broglia, inoltre, sembra interessato a prendere parte alle consultazioni di giugno: si tratta di Enrico, cognato di Maria Antonietta Franzinu, cui nei mesi scorsi il sindaco Borlone aveva revocato la delega di assessore. Infine, potrebbe essere della partita anche il comitato Insieme per l’ambiente, che da anni combatte una tenace battaglia contro il progetto della discarica delle ceneri prodotte dal termodistruttore dei rifiuti di Parona, presentato da una società che fa capo ad Asm Vigevano e Lomellina spa. La posizione del comitato ambientalista è espressa dal coordinatore Loredana Longo: «Non abbiamo ancora deciso se partecipare direttamente alla competizione elettorale: se una delle liste dichiarasse di portare avanti i nostri ideali di tutela dell’ambiente, allora potremmo scegliere di appoggiarla». (u.d.a.)