Benvenuto in Nuova Stagione

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui  

Stampa

Discarica ceneri dell'Inceneritore

Scritto da La Nuova Stagione on . Postato in Ultime

 
la Provincia Pavese - 14 ottobre 2006
Parona, Consiglio Comunale
PARONA. …omissis…. Polemiche anche sulla mozione proposta da Renato Soffritti (Rifondazione comunista) contro la discarica delle ceneri del termodistruttore che dovrebbe sorgere a Galliavola. Giovedì sera, ancora un consiglio infuocato...omissis... Ora il sindaco Ganzi dovrà convocare il consiglio ancora una volta: per variare lo statuto sarà sufficiente la maggioranza semplice. In giunta dovrebbero entrare Palmarino Di Agostino e Riccardo Ricali. Battaglia anche sulla proposta presentata da Soffritti. «Deciderà la Commissione consultiva comunale sul termovalorizzatore, che tratterà dell’argomento nei prossimi giorni ed esprimerà un parere», ha spiegato il sindaco Ganzi. Contrario a questa soluzione Soffritti: «Il consiglio avrebbe espresso un parere consultivo che non avrebbe vincolato la sovranità decisionale del Comune di Galliavola». Poi Soffritti ha attaccato Di Agostino, Rosato e Ricali: «In passato hanno sostenuto al mio fianco battaglie contro l’inceneritore. Non ritengo corretto che questi consiglieri, per via di un inciucio che ci ha divisi, oggi, quando hanno i numeri per essere determinanti, non sappiano stabilire se la Lomellina ha bisogno di altre discariche». Umberto De Agostino