Benvenuto in Nuova Stagione

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui  

Stampa

Rassegna Stampa Inquinamento 2013

Scritto da Nuova Stagione on . Postato in Ultime

 

I comitati ambientalisti contro l’amministrazione

31 gennaio 2013 —   pagina 28   sezione: Nazionale

PARONA Inquinamento e indagini. Arriva la reazione anche da parte dei comitati che da sempre denunciano pubblicamente la situazione di Parona: «Sulla questione finanziaria non ci esprimiamo – sottolinea Plinio Chiesa, responsabile dell’associazione Vigevano Sostenbile – perché non abbiamo dati in mano e non vogliamo parlare senza averne». Però l’associazione ambientalista ducale, che agisce in stretta sintonia anche con l’associazione Futuro Sostenibile in Lomellina guidata da Alda La Rosa, mette l’accento sulla questione dell'inquinamento a Parona dove nel mese di gennaio ci sono stati 20 giorni di Pm10 sopra i limiti. E, inoltre, Lomellina Energia, la società che controlla il termodistruttore di Parona, negli scorsi giorni ha annunciato la volontà di aprire una terza caldaia (operativa nel 2017) nell’impianto paronese con un investimento di 100 milioni di euro: «E’ un’assurdità nel 2013 ancora solo pensare di ampliare i termodistruttori – aggiunge Plinio Chiesa – un impianto come quello di Parona andrebbe usato fino all'esaurimento del suo ciclo di vita e poi smantellato pezzo dopo pezzo passando alla raccolta differenziata. Così sì fa nei paesi civili». (s.b.)