Benvenuto in Nuova Stagione

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui  

Stampa

Rassegna Stampa Inquinamento 2013

Scritto da Nuova Stagione on . Postato in Ultime

 

Parona, l’acquedotto perde i pezzi

17 novembre 2010 —   pagina 41   sezione: Cronaca

 PARONA. Il cemento si è staccato in molti punti delle colonne portanti dell’acquedotto e ora i tondini di ferro interni al cemento armato sono scoperti. «Con il tempo questi tondini arrugginiscono e si staccano dal cemento compromettendo le qualità portanti del cemento armato», dice Donatella Marzetto, consigliere della minoranza «Parona giovane» che lancia l’allarme attraverso un’interpellanza inviata al sindaco Silvano Colli. «Come molti paronesi hanno senz’altro notato anche a occhio nudo, l’acquedotto di via IV Novembre non gode di ottima salute: così il nostro gruppo, attento alla sicurezza dei cittadini, vorrebbe sapere se sono già stati presi provvedimenti e, in caso positivo, quali - commenta Donatella Marzetto -. Nel caso non fosse stato preso alcun provvedimento, chiediamo di effettuare una perizia sulla struttura per conoscerne le reali condizioni e per sapere quali interventi siano necessari per ripristinarne lo stato ottimale, anche considerando la vicinanza dell’acquedotto a due condomini. A questo scopo sollecitiamo il sindaco a un rapido intervento». Il sindaco Colli conferma di voler intervenire: «Farò esaminare la struttura dal nostro ufficio tecnico, ma escludo in ogni caso qualsiasi problema per l’acqua distribuita nelle abitazioni. Mi permetto di suggerire a Parona Giovane di segnalare eventuali disguidi agli uffici comunali». Ma al centro delle iniziative di Parona giovane non c’è solamente l’acquedotto. Donatella Marzetto e gli altri componenti del gruppo fanno rilevare che il bando «Avviso esplorativo per la ricerca di manifestazione di interesse all’affidamento di incarico professionale per la redazione del Piano di governo del territorio» è scaduto il 6 agosto, senza alcun esito. (u.d.a)