Benvenuto in Nuova Stagione

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui  

Stampa

Premesse

Scritto da Renato Soffritti on . Postato in Ultime

La lista civica "La Nuova Stagione di Parona", è una novità assoluta per questo Paese, in quanto i cittadini partecipano in modo diretto alla stesura e alla condivisione del programma. Chi ritiene di condividere i principi e gli ideali, può candidarsi come Sindaco, come consigliere o essere solo un aderente. Tutti coloro che aderiscono, saranno chiamati prima delle elezioni a votare per il candidato Sindaco e per i candidati consiglieri. Qualora eletto, il Sindaco deve lavorare con lo spirito di gruppo,  non deve emulare i suoi predecessori nella personalizzazione della carica, ma deve operare con i suoi collaboratori per delega di competenza, gli amministratori eletti devono fare le veci del Sindaco nei propri ruoli di esperienza, qualifica, capacità, siano essi Consiglieri o Assessori. Diversi giovani hanno già dato la loro disponibilità, ho osservato con piacere che questa mia idea è stata anticipata da altri, sarebbe un suicidio politico pensare di presentarsi alle elezioni con una spaccatura tra di loro in quanto chiunque si presenti alle elezioni diviso favorirà la lista civica "Insieme per Parona". Noi non saremo contro nessuno, intendiamo lavorare solo per l'interesse di questo Paese, non con favori personali, promesse di lavoro, logiche spartitorie come è sempre avvenuto. Per noi ii cittadini sono tutti uguali, hanno gli stessi diritti anche se hanno ideali diversi e non voteranno per noi. Non accetteremo alleanze con nessuno che pretende un proprio candidato in lista, la scelta deve essere fatta solo ed esclusivamente tramite le primarie. Tramite il Blog ascolteremo e dialogheremo con tutti i cittadini, anche con coloro che non hanno aderito. Le nostre primarie sono differenti da quelle dei partiti politici nazionali, perché in qualsiasi momento chiunque può aggiungersi come candidato. Vorrei ricordare che gli ambientalisti VERI che hanno difeso l'ambiente e la salute dei cittadini in questo paese sono pochi, tutti sanno chi sono. Chi si spaccia per ambientalista per scopi elettorali, senza averne le qualità, offende l'intelligenza del cittadino. Con le Primarie io mi metto in gioco sia come candidato Sindaco che come candidato consigliere, altri se hanno veramente a cuore l'interesse di Parona e hanno la coscienza tranquilla, dovrebbero fare altrettanto: "Sottoporsi prima al giudizio degli aderenti".  Ritengo che questa sia l'unico modo per ottenere un consenso maggioritario, che premi un vero programma alternativo che tiene in considerazione anche le false promesse elettorali mai mantenute di "Insieme per Parona".  Questo non si chiama copiare, ma condividere  un punto di programma, dovrebbe avvenire sempre, anche tra maggioranza e opposizione. Questa è una scelta obbligata, legata anche alla sfiducia nei confronti dei miei ex compagni di avventura che hanno fallito, la palla ora passa ai cittadini, sono loro a decidere, sono loro che possono vincere se hanno la volontà di farlo.

Qualsiasi sia l'esito elettorale, anche questa volta la mia coscienza sarà tranquilla.

Il giorno 28 Febbraio 2009 i  cittadini sono stati informati di questa iniziativa tramite un appello a loro rivolto.